Una gita nel Varesotto

Una gita nel Varesotto

Questa domenica vi proponiamo una gita nel Varesotto. Per scoprire le bellezze di Tradate, Cairate e Albizzate ecco un estratto del libro “Vivi Varese – 40 imperdibili gite alla scoperta della provincia”. Lo potete acquistare richiedendolo sul sito www.vivivarese.com

Libro Vivi Varese

L’itinerario

“Oggi siamo a Tradate, città a misura di famiglia dove sono tante le occasioni di svago per grandi e piccoli: mamma può dedicarsi allo shopping mentre papà scopre la storia del famoso marchio di motociclette Frera nel museo ospitato proprio nell’ex stabilimento. E per i bimbi? Loro sono i più fortunati: c’è davvero l’imbarazzo della scelta! Il giardino di Villa Centenari offre un percorso botanico e un’area giochi mentre quello di Villa Inzoli, gestito da un’associazione di volontari, è un grande spazio verde di 16.000 metri quadrati. Qui si trova una fattoria didattica con tanti animali da ammirare. Ci spostiamo nella frazione Abbiate Guazzone per entrare nel cuore del Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, che si estende in un’area di 15 comuni tra le province di Como e Varese, ricca di sentieri adatti a tutti. Ad Abbiate hanno sede il Centro didattico scientifico (che promuove attività divulgative per le scuole) e l’Osservatorio Messier 13, che organizza giornate e serate di apertura gratuita in cui è possibile avvicinarsi all’affascinante mondo dell’astronomia.

Pochi minuti ci separano da Cairate, cittadina che conserva un grande patrimonio culturale oggetto negli ultimi anni di un corposo progetto di recupero. Stiamo parlando del Monastero di Santa Maria Assunta, aperto al pubblico nel 2014. Fondato nell’ottavo secolo, rappresenta la più importante testimonianza di monachesimo benedettino dell’Italia settentrionale. Visitandolo si compie un vero e proprio viaggio nel tempo, dall’età romana al rinascimento, periodo al quale risale lo scenografico chiostro. I lavori di restauro del comparto continuano: i nuovi progetti riguardano la realizzazione di un percorso museale multimediale e il recupero funzionale dei rustici e della chiesa dei Santi Ambrogio e Martino.

Una piccola deviazione ad Albizzate permette di visitare un’altra perla del Medioevo, purtroppo poco conosciuta da varesini e turisti: l’Oratorio Visconteo, che cela affreschi di fine ‘300 splendidamente conservati.”

Gallery

Share this: