Una gita a Varese

Una gita a Varese

Questa domenica vi proponiamo una gita a Varese. Per scoprire le bellezze di Parco Mantegazza, Castello di Masnago e centro storico ecco un estratto del libro “Vivi Varese – 40 imperdibili gite alla scoperta della provincia”. Lo potete acquistare richiedendolo sul sito www.vivivarese.com

Libro Vivi Varese

L’itinerario

“Questo itinerario è dedicato alle famiglie: due giorni per scoprire Varese accontentando grandi e piccini. Il tour prende il via dal rione di Masnago, dove spicca il Parco Mantegazza, che risale alla seconda metà del XIX secolo: periodo in cui si abbandonò lo stile geometrico di giardino all’italiana a favore del modello all’inglese. Il parco può vantare 103 differenti varietà di alberi e arbusti. Al suo interno anche un’area giochi per la felicità dei bimbi.

In cima alla breve salita raggiungiamo il Castello di Masnago, magnifica eredità del passato che vede le sue origini intorno all’anno 1000. La struttura faceva parte di un fortilizio di difesa medievale. Nel XV secolo venne costruita un’ala affrescata che costituisce una testimonianza unica della Varese di quel periodo. Cinque le sale che si possono ammirare: la più ricca è la Sala degli svaghi. Nel museo è conservata una collezione di arte moderna e contemporanea e sono numerosi gli eventi organizzati: incontri e laboratori didattici per i più piccoli, per divertirsi e imparare.

Dopo pranzo andiamo alla scoperta del centro storico di Varese, che sa regalare tanti scorci affascinanti, a partire dal suo cuore pulsante: Corso Matteotti. È la zona pedonale per eccellenza: sotto i portici trovano spazio negozi e caffè con i tavolini all’aperto che invitano ad una piacevole sosta. A due passi dal corso si trova Piazza San Vittore, dove sorge la Basilica omonima, la maggiore chiesa della città. La sua storia è importante e risale al medioevo: tanti stili si sono fusi per arrivare ai giorni nostri, dalla facciata neoclassica al campanile del Bernascone, splendido esempio di barocco. Di fianco si trova il Battistero di San Giovanni Battista, il monumento più antico di Varese, in stile romanico, oggetto negli scorsi anni di un intervento di restauro. Altre chiese degne di nota sono San Giuseppe e Sant’Antonio alla Motta. La Sala Veratti, refettorio dell’ex convento di Sant’Antonino splendidamente affrescata, ospita invece mostre ed esposizioni. Il centro di Varese è particolarmente vivo anche nelle ore serali: consigliamo una passeggiata tra Via Cattaneo, Piazza Carducci e Piazza Giovine Italia.”

Gallery

Share this: